Lun – Ven 8:30 – 12:30 • 15:00 – 19:00 Sab – Dom chiuso

Via Ugo Sesini, 20 – 37138 Verona (VR)

 

Bonus 110%

Superbonus 110%

Rendere casa più sostenibile e sicura da oggi non costa nulla

Con l’emissione dei primi decreti attuativi ed i relativi chiarimenti da parte dell’Agenzia delle Entrate, cominciano a profilarsi le modalità da seguire per l’esecuzione degli interventi con accesso al Superbonus 110%.

L’attuazione dell’intervento necessita di tutta una serie di pratiche che un tecnico abilitato deve presentare all’Enea per ottenere l’approvazione dei lavori. Prima di tutto, egli deve verificare che l’immobile abbia i requisiti per poter accedere al Superbonus.

In molti casi, infatti, saranno necessari interventi massivi che incideranno sulle sagome, involucri, prospetti esterni e molto probabilmente sorgeranno problemi di difformità, illeciti e abusi edilizi di una certa consistenza, difficili da sanare o regolarizzare. Altre volte, invece, potrebbero esserci vincoli di mezzo che complicano le cose. Sarebbe consigliato avviare fin da subito operazioni di CHECK-UP IMMOBILIARE sotto ogni punto di vista.

Verificato che l’immobile abbia i requisiti o che eventuali difformità siano sanabili, si dovrà procedere con l’elaborazione del progetto di prefattibilità tecnico-economica, con la quale delineare anche la tipologia dell’intervento necessaria per rispettare i requisiti richiesti dal Superbonus.

 

TUTTO SUL SUPERBONUS 110%

 

Chi può usufruirne?

  • Condomìni
  • Cooperative di abitazione a proprietà indivisa
  • Persone fisiche
  • Organizzazioni non lucrative di utilità sociale
  • Istituti autonomi case popolari (IACP)
  • Associazioni e società sportive dilettantistiche

I Bonus potenziati al 110% si applicano per interventi effettuati su:

  • Parti comuni di edificio
  • Singole unità immobiliari possedute da persone fisiche al di fuori dell’esercizio dell’attività d’impresa, arti o professioni
  • Edifici unifamiliari o singole unità immobiliari situate all’interno di edifici plurifamiliari che siano funzionalmente indipendenti e dispongano di uno o più accessi autonomi dall’esterno

Ecobonus 110%

INTERVENTI AMMESSI cd. “trainanti”

  • Isolamento termico delle superfici opache verticali, orizzontali e inclinate che interessano l’involucro degli edifici, compresi quelli unifamiliari, con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell’edificio
  • Sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento, e/o raffrescamento e/o fornitura di acqua calda sanitaria sulle parti comuni degli edifici, o con impianti per il riscaldamento, e/o raffrescamento e/o la fornitura di acqua calda sanitaria sugli edifici

Effettuando gli interventi di isolamento termico e sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale, il proprietario dell’immobile può accedere inoltre alla detrazione al 110% degli interventi previsti dall’Ecobonus per:

  • Serramenti
  • Caldaie a condensazione
  • Scaldacqua a pompa di calore
  • Solare termico
  • Frangisole
  • Domotica

Effettuando almeno uno degli interventi elencati precedentemente, il proprietario può accedere anche alla detrazione al 110% per:

  • Impianti fotovoltaici
  • Sistemi di accumulo correlati agli impianti fotovoltaici
  • Colonnine di ricarica per autoveicoli elettrici

Sismabonus 110%

INTERVENTI AMMESSI

  • Interventi antisismici generici
  • Con riduzione di una o due classi di rischio sismico
  • Con riduzione di una o due classi di rischio sismico per parti comuni di condomìni e simili
  • Fabbricati demoliti e ricostruiti da imprese costruttrici e venduti entro 18 mesi

In presenza del Sismabonus, la detrazione potenziata al 110% spetta anche per l’installazione di impianti fotovoltaici e accumulatori ad essi integrati connessi alla rete elettrica.

Interventi abilitanti e massimali di spesa

Al fine di accedere al Superbonus 110%, è necessario prevedere almeno uno dei tre interventi abilitanti…

 INTERVENTI ABILITANTI

 MASSIMALI DI SPESA PER INTERVENTO

 

Edificio unifamiliare

Edificio con 2-8 unità immobiliari

Edificio con più di 8 unità immobiliari

 Cappotto termico

Fino a € 50.000

Fino a € 40.000 per unità immobiliare

Fino a € 30.000 per unità immobiliare

 Sostituzione impianto termico centralizzato

Fino a € 30.000

Fino a € 20.000 per unità immobiliare

Fino a € 15.000 per unità immobiliare

 Interventi per riduzione rischio sismico

Fino a € 96.000 per unità immobiliare

Fino a € 96.000 per unità immobiliare

Fino a € 96.000 per unità immobiliare

Quali interventi generano combinazioni con diritto al Superbonus?

Interventi che, congiunti agli interventi abilitanti, generano combinazioni con diritto al Superbonus 110%…

INTERVENTI ABILITANTI INTERVENTI ABILITATI (per ciascun intervento abilitante)
Cappotto termico
  • Serramenti e infissi
  • Schermature solari
  • Caldaie a biomassa
  • Collettori solari
  • Caldaie a condensazione
  • Pompe di calore
  • Scaldacqua a PCD
  • Generatori ibridi
  • Building automation
  • Microgeneratori
  • Sistemi di accumulo
  • Fotovoltaico
  • Colonnine di ricarica elettrica
Sostituzione impianto termico centralizzato
  • Serramenti e infissi
  • Schermature solari
  • Pompe di calore
  • Scaldacqua a PDC
  • Collettori solari
  • Building automation
  • Fotovoltaico
  • Sistemi di accumulo
  • Colonnine di ricarica elettrica
Interventi per riduzione rischio sismico
  • Fotovoltaico
  • Sistemi di accumulo

Modalità di accesso

Sono tre le modalità con cui usufruire del Superbonus 110%:

  • Detrazione del credito d’imposta in cinque anni. Utilizzo diretto a scomputo delle imposte sul reddito, suddividendo il beneficio in cinque quote annuali.
  • Cessione del credito a terzi. Utilizzo indiretto attraverso la cessione del corrispondente credito d’imposta a favore di altri soggetti, compresi gli istituti di credito e gli intermediari finanziari.
  • Sconto in fattura. Sconto sul corrispettivo dei lavori che viene recuperato sotto forma di credito d’imposta pari alla detrazione, dell’impresa esecutrice in cinque quote o con possibilità di cessione ad altri soggetti comprese le banche.

Attenzione! Nel caso in cui si eserciti l’opzione della cessione o dello sconto in fattura, il beneficiario dovrà anche ottenere il visto di conformità sui presupposti che danno diritto alla detrazione fiscale. Il visto di conformità è rilasciato dai professionisti abilitati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni (dottori commercialisti, ragionieri, periti commerciali e consulenti del lavoro) o dai responsabili dell’assistenza fiscale dei CAF.

Contattaci per una valutazione preliminare gratuita del tuo immobile, utile ad evidenziare eventuali criticità e/o problematiche.

Via Ugo Sesini, 20
37138 Verona VR

335 5217753

045 8510978

Lun - Ven 8:30 - 12:30 • 15:00 - 19:00
Sab - Dom chiuso

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.lgs. 30 giugno 2003, n. 196 e dell’art. 13 GDPR (Regolamento UE 2016/679)